La corretta cottura del vino fatto in casa da uve Isabella

 Isabella Vino d'uva fatto in casa

Varietà Isabella si riferisce alle varietà tecniche da tavola dell'uva, può risultare una bevanda decente, se si tiene conto di alcuni dei consigli dei vignaioli esperti. Nonostante le critiche dei professionisti per quanto riguarda la qualità delle bacche, molti giardinieri coltivano i raccolti nelle loro parcelle al fine di rifornire le loro riserve domestiche con un vino eccellente.

I vantaggi di Isabella per fare vino

La bevanda d'uva fatta in casa di Isabella si rivela colori saturi molto profumati. Il gusto è contraddistinto da una nota di fragola.

A causa dei diversi processi tecnologici di produzione del vino, è possibile cambiare il colore dal bordeaux scuro al bianco. Ciò si ottiene utilizzando come base di partenza del succo puro diversi ibridi isabel (senza pelle e semi).

L'incredibile popolarità di Isabella è spiegata dalle seguenti caratteristiche primarie della pianta:

  • alto rendimento (60-75 c / ha);
  • forte immunità contraria alle tipiche malattie dell'uva;
  • la resistenza al gelo che non richiede la creazione di un rifugio speciale per il periodo invernale;
  • recupero rapido di viti congelate;
  • buon tasso di sopravvivenza delle piantine, rilascio intensivo di nuovi germogli;
  • indicatori contenuto di zucchero e acidità sono nel rapporto richiesto;
  • grandi quantità di succo nella frutta;
  • note di gusto vivaci possono essere completate da sapori di altri prodotti senza perdere l'espressività varietale;
  • semplici regole di ingegneria agricola.

I giardinieri notano la sobrietà della pianta, si sviluppa bene letteralmente su qualsiasi terreno con bassa e alta umidità.

 Le uve Isabella possono crescere su quasi tutti i terreni.
Le uve Isabella possono crescere su quasi tutti i terreni.

Tuttavia, oltre alla semplicità della coltivazione, gli esperti distinguono proprietà medicinali Isabella. I derivati ​​dell'uva sono usati come aiuto nel trattamento del raffreddore e del tratto respiratorio superiore. Questo effetto è ottenuto grazie alle proprietà espettoranti delle bacche.

Il vino viene utilizzato per preparare vin brulè, che si scalda bene in caso di gelido o tempo piovoso.

Ogni anno, tonnellate di vino di Isabella reintegrano collezioni private e cantine di complessi industriali, che confermano la popolarità dell'uva.

Negli ultimi anni, nei paesi europei la coltivazione della cultivar Isabella ha introdotto un tabù.

Questo è presumibilmente dovuto alla presenza nelle bacche di metanolo - una sostanza pericolosa per la salute. In effetti, l'affermazione è errata, poiché questo componente fa parte di qualsiasi bevanda alcolica. Nella vinificazione di Isabella, la sua concentrazione è inferiore al livello consentito.Pertanto, molti esperti associano la mossa proibita esclusivamente alla politica di marketing.

Quando e come raccogliere l'uva

Cresce la maturità tecnica dei frutti della varietà Isabella l'ultima decade di ottobre del mese. Affinché la bacca accumuli una quantità sufficiente di zucchero, è necessario attendere un'altra settimana, solo allora è possibile raccogliere e le uve sono pronte per la trasformazione in vino.

È importante avere il tempo di raccogliere prima dell'inizio del gelo. Quando si sceglie il giorno della fetta di grappoli, vengono prese in considerazione anche le condizioni meteorologiche, non dovrebbero esserci precipitazioni.

 L'annata è importante per produrre prima del primo gelo
L'annata è importante per produrre prima del primo gelo

La maturazione è determinata dal gusto gradevole con aroma aspro e sfaccettato. La buccia delle bacche è densa, anche leggermente rigida. Le mani sane e mature vengono selezionate per il vino, tutti i frutti danneggiati, acerbi o malati vengono rimossi. Quando si taglia l'uva, è importante non danneggiare l'integrità delle bacche, in modo che non perdano la loro succosità.

Le uve sminuzzate vengono disposte in un contenitore pulito e asciutto per ulteriori lavorazioni. Non è necessario lavarlo a casa, ci sono batteri sulla superficie delle bacche che svolgono la funzione di lievito naturale.

Come fare un vino secco o semidolce fatto in casa con le tue mani

ingredienti

Per preparare un sacco di ingredienti del vino non servono, vale la pena cucinare solo uva e zucchero. Anche per il lavoro avrete bisogno di contenitori: bottiglie (vino), un barile spazioso (preferibilmente da spazi vuoti di quercia), un setaccio.

Durante la fermentazione, i gas vengono emessi, per il loro rilascio richiederà speciale sigillo d'acqua e tubo sottile. Spesso, questi dispositivi nella casa sono sostituiti da guanti di gomma.

Preparazione adeguata per l'elaborazione

Per la preparazione del vino sono selezionati solo uve sane con bacche di alta qualità. Qualità significa non parametri e bellezza, ma integrità e nessun segno di danno o malattia.

 Prima di cuocere, le bacche di vino non devono essere lavate per preservare il lievito naturale
Prima di cuocere, le bacche di vino non devono essere lavate per preservare il lievito naturale

Per ulteriore lavorazione delle uve non c'è bisogno di lavare, è sufficiente pulirli con un panno asciutto, rimuovendo la polvere della strada. Non dovresti aver paura dei batteri nocivi e dei microrganismi, saranno assolutamente sicuri nel processo di fermentazione. Secondo le leggi microbiologiche, gli stessi batteri sono sostituti naturali del lievito, quindi la loro presenza migliora la fermentazione.

Ottenere succo

Il succo non viene estratto senza l'applicazione della forza fisica, come richiesto estrazione bacche.Ai bei tempi, la grande botte era piena di uva, che veniva successivamente schiacciata con i piedi precedentemente lavati. A grandi impianti usato macchina da stampa.

I vignaioli moderni a casa ricorrono a diversi metodi:

  • schiacciare le bacche con le loro mani, seguite filtrando attraverso un setaccio;
  • il passaggio delle uve attraverso un frantoio;
  • l'uso del tolkushki, che soffoca le patate per il purè di patate, ecc.

I metodi per ottenere il succo possono essere usati completamente diversi, ma è importante notare che quando la pressione viene applicata alla bacca, la pietra non deve essere danneggiata. Inoltre, la buccia non è consentita. Cambiano il gusto dei materiali del vino, completando la sua asprezza e amarezza.

 Con la pressione delle uve è importante non danneggiare i semi
Con la pressione delle uve è importante non danneggiare i semi
Affinché le bacche diano la massima quantità di succo, devi prima schiacciarle nel contenitore preparato senza danneggiare i semi e lasciarli riposare per diversi giorni (3-4). Solo dopo filtrare la polpa, separando il succo dalla buccia e dai semi.

Tecnologia di fermentazione del mosto

Per rendere il vino prevede la fase di fermentazione. Per garantire condizioni normali è necessario scegliere un mosto. vetreria spaziosa (una bottiglia su 10, 15, 20 e più litri).

I pre-serbatoi vengono lavati e asciugati bene. Non dovresti riempire la parte superiore del contenitore con del succo, devi lasciare almeno i 2/3 del posto gratis. Quindi saranno osservate le giuste condizioni di fermentazione.

Aggiunta la ricetta dello zucchero mescolare bene fino alla dissoluzione. Dopodiché, il collo della bottiglia viene chiuso con uno speciale tappo (guanto di gomma).

 Il succo d'uva sarà buono per vagare in un luogo buio.
Il succo d'uva sarà buono per vagare in un luogo buio.

Il succo di Wander sarà buono in un luogo caldopertanto, è necessario trovare un angolo adatto in anticipo. Ma non è consigliabile mettere il contenitore sotto il sole o in una stanza troppo calda, la probabilità di inacidire il mosto è alta.

Non appena inizia la fermentazione, nel tappo viene praticato un foro e in esso viene inserito un tubo molto sottile, l'aggancio viene fissato con argilla o cera. L'altra estremità è immersa in un barattolo pieno d'acqua. Quindi, il rilascio di gas.

Il tasso di consumo di zucchero per litro di succo è da 100 a 300 grammi. Tutto dipende dalla ricetta e dal tipo di vino prodotto (dessert, tavola).

Il contenitore con il mosto dovrebbe essere in una stanza buia con un regime di temperatura 16-22 gradi. A temperature elevate, la bottiglia potrebbe staccarsi dai gas generati intensamente. La velocità massima consentita non supera i 28-30 gradi.

Lo zucchero viene aggiunto in porzioni, per la prima volta viene mescolato con succo prima della fermentazione. Usa solo la metà del volume di prescrizione. Dopo 4-5 giorni dall'inizio della fermentazione, un altro 25% del componente dolce viene aggiunto al contenitore. Dopo un'accurata miscelazione, il collo viene sigillato con un sigillo d'acqua e, dopo 5 giorni, la parte rimanente di zucchero viene aggiunta alla bottiglia.

Il processo di fermentazione è in ritardo per 35-70 giorni.

I segni della fine della scena sono:

  • cessazione del gas da un tubo (o un guanto di gomma sgonfio);
  • precipitazione nella parte inferiore del piatto;
  • chiarimento del vino e l'aspetto della trasparenza.
 Guanto soffiato sul collo indica la fine del processo di fermentazione
Guanto soffiato sul collo indica la fine del processo di fermentazione

Se la fermentazione non termina dopo 55 giorni di decantazione, il vino deve essere drenato attraverso una cannuccia in un contenitore pulito e nuovamente bloccato con un sigillo di gas con il rilascio di gas. Quando si trasfondono, è importante non toccare il precipitato, altrimenti darà l'amaro alla bevanda.

Maturazione e regolazione del gusto

La regolazione del gusto è facilitata se la famiglia ha un dispositivo speciale per determinare il livello di acido nel succo d'uva (pHmetro).Dopo aver ricevuto il mosto, le misurazioni vengono prese, quindi confrontate con gli indicatori di normalità. Devono essere dentro 4-6 g per 1 litro di succo.

Il risultato può variare annualmente, poiché diversi fattori influenzano l'acidità, in particolare le condizioni meteorologiche. Esperti enologi hanno imparato a determinare il livello di acido a piacere: se riduce gli zigomi e pizzica la lingua, l'indicatore è elevato.

Dopo che la fase di fermentazione del vino è completata corretto per dolcezza. Lo zucchero viene aggiunto tenendo conto dei desideri e delle preferenze dell'enologo, ma l'alcol o la vodka non è raccomandato come ingrediente aggiuntivo.

I vini fortificati hanno una maggiore durata, ma hanno un sapore più intenso. In ogni caso, questo additivo non deve superare 2-15% del totale preforma.

 Dopo aver equilibrato il gusto del vino viene imbottigliato in bottiglie pulite sigillate
Dopo aver equilibrato il gusto del vino viene imbottigliato in bottiglie pulite sigillate

Equilibrato per degustare semi-dolce o secco imbottigliato in bottiglie pulite che sono sigillate. Riempire il contenitore dovrebbe essere in cima, in modo che il vino il meno possibile a contatto con l'ossigeno.

Se è necessario aggiungere zucchero per regolare il gusto, il vino viene regolato per altri 7-8 giorni con un sigillo d'acqua per rilasciare i gas risultanti. Solo allora è l'imbottigliamento e la chiusura ermetica.

Il vino fatto in casa viene conservato nelle cantine o nel frigorifero a un regime di temperatura 6-16 gradi. Il tempo di invecchiamento della bevanda è di 3 mesi. Durante questo periodo, ogni 10-15 giorni, il contenuto delle bottiglie viene versato in piatti puliti attraverso una cannuccia per eliminare i sedimenti. Dopo 3-6 mesi, è possibile effettuare il primo test.

Per sopportare il prodotto finito di vinificazione in conformità con il processo tecnologico può circa 5 anni. La forza del vino fatto in casa è del 9-12%.

Cucinare con acqua

Tra le ricette del vino da uve Isabella tecnologia popolare con l'acqua. Fluido aggiunto in questo caso regola l'acido succoma riduce la forza della bevanda. Il principale vantaggio di questo metodo è ottenere una grande quantità di prodotto.

 L'aggiunta di acqua regola l'acido del succo, ma riduce la forza della bevanda.
L'aggiunta di acqua regola l'acido del succo, ma riduce la forza della bevanda.

Le fasi del processo di produzione del vino con l'aggiunta di acqua passo dopo passo:

  • Piegare la polpa in piatti sfusi puliti, aggiungere zucchero (40 g per 1 litro di succo) e acqua (30-40%).
  • Metti il ​​serbatoio in una stanza buia e buia per 4-5 giorni. Mescolare la miscela periodicamente e agitare la schiuma.
  • Con la formazione intensiva di un cappello schiumoso, filtrare il succo con un setaccio o una garza.
  • Succo diluito 30-40% della massa totale acqua bollita
  • Versare il prodotto in bottiglie, chiudendo il collo con cotone.
  • Se il processo di fermentazione avviene con calma, sul collo viene fissato un blocco idraulico o un guanto di gomma.
  • La miscela fermentata viene drenata dal sedimento, portando il materiale del vino a pulire i piatti.
  • Riscalda un po 'la bevanda e aggiungi lo zucchero (200 gr. su 1 l).
  • Il vino viene mantenuto ad una temperatura di 6-16 gradi per 1-2 mesi. Periodicamente è necessario drenare la bevanda dal sedimento finché non si ottiene la trasparenza.

La tecnologia di produzione del vino consigliata per bilanciare l'acidità. Questo metodo viene utilizzato in regioni con un clima sfavorevole, in cui, a causa della mancanza di sole e di sovrastampa del terreno / aria, la bacca contiene un basso indice di zucchero, ma è caratterizzata da un'elevata acidità.

Nel rapporto normale di zucchero e acido, aggiungere acqua non raccomandato, rovina il gusto della bevanda.

Durante la lavorazione di 15 kg di uva aggiungere 100-200 grammi. zucchero per 1 litro di succo e da 50 a 500 ml di acqua per litro di mosto. L'uscita è di 9-12 litri di vino.

Uva Isabella è molto bella come un gazebo, conferendole un aspetto estetico e formando un'ombra. La pianta è facile da curare, non richiede molto tempo per la rifilatura e la giarrettiera. E in autunno, e prima che arrivi l'inverno, con la raccolta, puoi essere creativo e preparare un delizioso vino fatto in casa aggiungendo il tuo ingrediente segreto alla ricetta, che darà alla bevanda un gusto squisito.