Come rendere il vino bianco a casa

 vino bianco d'uva a casa

Il vino da uva verde ha un gusto gradevole, un aroma leggero. Può essere secco, semi-secco o varietà da dessert. Oltre alla delicatezza e leggerezza di questa bevanda inebriante ha un sacco di proprietà utili. Come fare un vino bianco a casa, spiegheremo ulteriormente le istruzioni passo passo.

Quale uva è adatta per la produzione di vino bianco

Quasi tutte le varietà bianche conosciute sono adatte alla produzione di vino leggero.uva. Una caratteristica distintiva sono solo il gusto, il colore e l'aroma. Le bacche al momento della raccolta dovrebbero essere ben mature. Anche la loro facile maturazione è consentita. Durante questo periodo avranno una concentrazione massima di zuccheri e un minimo di acidi. La bevanda sarà morbida, ma allo stesso tempo satura.

Il raccolto dovrebbe avvenire solo con tempo soleggiato nel pomeriggio. In caso contrario, la concentrazione di funghi di lievito sulle bacche non sarà necessaria e il prodotto non giocherà.

Dalle uve raccolte si eliminano le bacche di scarsa qualità, che possono rovinare in modo significativo il gusto futuro del vino finito. Possono causare amarezza indesiderata.

Le uve bianche hanno la capacità di marcire rapidamente, quindi è necessario preparare una bevanda dal materiale appena raccolto. Capacità in cui avverrà la fermentazione, è necessario elaborare acqua bollente. Questa procedura aiuta a sbarazzarsi dei microbi di terze parti che possono influenzare il processo di produzione del vino.

Non l'ultimo ruolo è giocato dalla varietà di uva da cui produrre la bevanda inebriante. Il frutto non deve essere solo succoso, ma ha anche un alto contenuto di zuccheri e un'acidità minima. Meglio di altri, questi requisiti sono soddisfatti:

  • Bianca;
  • aliquota;
  • Sauvignon;
  • Riesling;
  • Viorica;
  • Feteasca e altri.

Quando si utilizzano queste varietà, è possibile applicare la classica tecnologia di vinificazione e allo stesso tempo ottenere un drink con un gusto eccellente.

 Uva Aligote
Uva Aligote adatta alla produzione di vino bianco

Come fare un vino brillante a casa

Preparare la bevanda al mosto d'uva inizia con la collezione. Uve bianche d'annata destinate alla produzione di vino, si raccomanda di raccogliere sotto forma di invaso. L'unica eccezione sono le regioni meridionali, dove è meglio raccogliere le bacche immature. In questo caso, la bevanda finale sarà forte, aromatica e con un gusto dolce e gradevole.

La raccolta viene effettuata necessariamente in tempo chiaro e soleggiato. Se piove a lungo, allora è necessario rinunciare qualche giorno dopo che sono finiti, in modo che si formi di nuovo abbastanza lievito sulle bacche.

 La vendemmia deve essere effettuata con tempo soleggiato.
La vendemmia deve essere effettuata con tempo soleggiato.

Succo per fare il vino

Può essere fatto in questo modo:

  • ordina la frutta e scartala viziata;
  • bacche non lavate, con un mattarello o altro oggetto adatto;
  • in nessun caso rimuovere le ossa.

Come risultato di queste azioni, otteniamo il cosiddetto mosto. Nel processo di fermentazione, è possibile aggiungere lo zucchero.

La percentuale di zucchero aggiunta durante la fermentazione non deve superare il 27% del volume totale del mosto ottenuto.
 Ottenere il succo dall'uva
Ottenere il succo dall'uva

fermentazione

Il succo risultante viene conservato per 12 ore e lasciato depositare le particelle più piccole. Quindi versare il liquido pulito con un tubo flessibile in un contenitore pulito. Al fine di prevenire lo sviluppo di malattie e migliorare la qualità del vino, si raccomanda di aggiungere fino a 1 grammo di anidride solforosa per 10 litri di succo pronto al mosto. La solfatazione non è una procedura obbligatoria, perché a casa, i volumi di produzione sono di solito insignificanti.

 Fermentazione delle uve
Fermentazione delle uve

Il vino bianco fermenta a temperatura ambiente costante. Come nella produzione di varietà blu di bevande, è necessario mettere un sigillo d'acqua sul contenitore e con il suo aiuto monitorare il processo di fermentazione. È importante che l'acidificazione non si verifichi. Se c'è una cessazione dei processi, allora è necessario aggiungere uvetta o lievito.

Il lievito è in grado di lavorare lo zucchero per un paio di mesi, producendo un vino secco.Per ottenere varietà semi-dolci, si dovrebbe interrompere forzatamente la fermentazione cambiando la temperatura o effettuando la solfatazione.

 Scolare il succo in condizioni di produzione
Scolare il succo in condizioni di produzione

estratto

La bevanda giovane risultante dovrebbe essere estratta in una stanza fresca e conservata per un paio di settimane. Durante questo periodo, i resti di lievito si depositeranno. Quindi versare nuovamente la bevanda in un contenitore pulito e liberarsi del sedimento depositato. Conservare il prodotto in un luogo buio e fresco. Di conseguenza, i sedimenti si accumulano gradualmente e il vino stesso viene così chiarito. Di tanto in tanto è necessario fondersi e separarsi dal folto. Condurre una tale procedura per tutto l'anno.

Il vino bianco secco viene consumato nei primi mesi dopo la maturazione. Ma le varietà forti possono essere conservate per un tempo molto lungo (per 12-15 anni). In questo caso, le bottiglie devono essere in posizione orizzontale.
 Invecchiamento del vino
L'estratto di vino dovrebbe essere in una stanza buia e fresca.

Il modo segreto per fare una bevuta di vino

C'è un altro modo originale per fare il vino dalle uve bianche. La sua caratteristica distintiva è che le bacche sono pre-congelate. Ciò contribuisce al cambiamento di alcune qualità delle materie prime, che in futuro influenzano favorevolmente il gusto della bevanda.

Dopo il congelamento, l'uva deve essere messa in una scodella, lasciata scongelare e quindi spremere il succo. L'ulteriore tecnologia di cottura sarà standard. Solo qui nella fase finale dovrai aggiungere zucchero. Questo viene fatto quando il prodotto ha già vinto ed è pronto per la prossima fuoriuscita.

Tenere il vino bianco ottenuto in una stanza umida ben ventilata con temperature basse costanti. In tali condizioni, il sughero sui piatti non si asciugherà. Inoltre, non saranno suscettibili all'ossidazione a causa del contatto con l'alcol.

Fare il vino dalle uve bianche a casa è una cosa molto fastidiosa, che richiede molto tempo e pazienza. Tuttavia, il risultato stesso è del tutto giustificato. Il prodotto non è solo incredibilmente gustoso, fragrante e trasparente, ma anche naturale.

L'ultimo fattore nel nostro tempo è molto significativo. Dopo tutto, i prodotti che vengono venduti sugli scaffali dei negozi non sono sempre utilizzabili. Spesso può causare gravi danni alla salute. Ma il vino naturale fatto in casa al contrario è molto utile per il corpo umano.Inoltre, è addirittura raccomandato dai medici per la dieta. E, come puoi vedere, cucinarlo è abbastanza semplice. E che tipo di varietà scegli per questo è il decimo caso!