Come coprire e isolare adeguatamente le uve per l'inverno

 come coprire le uve per l'inverno

Ogni giardiniere usa i propri metodi per proteggere le uve dal gelo. Tuttavia, quando si esegue un lavoro, sono ammessi molti errori, il che porta al congelamento della vite o al suo surriscaldamento. Di seguito in questo articolo vedremo come preparare le uve per l'inverno, quale materiale scegliere e come coprire le giovani e mature piantagioni.

Devo preparare l'uva per l'inverno

Prima di iniziare a preparare le giovani uve per l'inverno, dovresti familiarizzare con le caratteristiche della varietà e le sue caratteristiche. Tra le specie esistenti ci sono piante resistenti alle basse temperature e molto sensibili al freddo. Inoltre, un fattore importante è il clima della regione in cui viene coltivata la coltura. Sulla base delle informazioni raccolte, dovrebbe essere costruito un piano di attività preparatorie.

Le regioni meridionali sono caratterizzate da un clima mite, quindi i vitigni resistenti al gelo non si chiudono per l'inverno.

La resistenza invernale delle piante indica la loro capacità di sopportare condizioni climatiche avverse nella stagione fredda. Tutte le varietà sono classificate secondo questo indicatore nei seguenti tipi:

  • instabile a basse temperature (non sopportano nemmeno gelate fino a -10 °);
  • instabile, in grado di sopravvivere al freddo fino a -15-17 ° (con la conservazione degli occhi fino al 100%);
  • media resistenza (fino a -21 °), mantenendo gli occhi fino al 40-60%;
  • con maggiore stabilità (fino a -25-27 °) con il 60-80% di occhielli preservati;
  • altamente resistente (fino a -27-28 °) con la ritenzione degli spionaggi fino all'80-100%.

Ogni varietà d'uva dovrebbe essere preparata per l'inverno, ma l'elenco degli eventi sarà diverso in ciascun caso. Nel redigere l'elenco delle opere vale la pena considerare che le radici sono più sensibili al congelamento rispetto alla vite. Allo stesso modo, il cespuglio stesso tollera il freddo in diversi modi: la pianta dell'età possiede una resistenza maggiore, a differenza dei giovani animali.

 l'uva non cuoce per l'inverno
Se le uve non sono preparate per l'inverno, le prime gelate possono distruggerlo

Nelle regioni con condizioni climatiche avverse, i cespugli avvolgenti sono considerati una necessità, poiché gli indicatori scendono spesso sotto i -30 °. Senza isolamento, le piante non possono fare. Inoltre è necessario fornire un riparo al sistema di radici delle colture che crescono su terreni sabbiosi, dove si nota un'alta percentuale di congelamento della vite.

Come proteggere la pianta

Prima di parlare di quando raccogliere le uve per l'inverno, parliamo della preparazione. Alla fine della stagione, vengono svolte una serie di attività volte a ripristinare la vitalità del vigneto per garantire la sopravvivenza in condizioni di gelo e forti venti.

Lavorazione della vite autunnale e preparazione per la potatura

La prima cosa a cui prestare attenzione dopo aver raccolto i grappoli è lo stato della vite. Sull'albero calvo puoi facilmente vedere tutti i danni e le lesioni. L'impianto in questa fase deve essere trattato se anche durante l'ispezione non sono stati rilevati segni di malattia o presenza di insetti. Spruzzare aiuterà a evitare lo sviluppo di varie infezioni, con il risultato che la pianta non sopporta il test in inverno e muore.

Se non si riscontrano gravi danni ai rami, è sufficiente effettuare una spruzzatura preventiva con una soluzione di solfato di rame, miscela bordolese o urea. Se trovi segni di malattia, dovresti ricorrere a misure più radicali - trattamento chimico.

Non dovresti aver paura della chimica, perché al momento della prossima stagione, tutti i componenti tossici si disintegrano e vengono completamente rimossi dal terreno. Il raccolto futuro sarà completamente sicuro. Ma salvare la vita della vite senza attrezzi speciali sarà estremamente difficile, specialmente quando si tratta di muffa o oidio. Tra i fungicidi popolari:

 Lavori preparatori prima del riparo dell'uva per l'inverno
Lavori preparatori prima del riparo dell'uva per l'inverno
  • Ridomil;
  • Amistar;
  • Hom;
  • Fundazol et al.

L'irrorazione autunnale delle piante risolve diversi problemi allo stesso tempo:

    • migliora l'immunità della cultura;
    • distrugge le larve, i microrganismi dannosi e i batteri che si nascondono sotto la corteccia;
    • localizza la lesione dell'infezione;
    • compensa la carenza di elementi in traccia utili.

Potatura prima di ospitare

Dopo che il fogliame cade (in un paio di settimane) iniziano a potare i cespugli. La procedura autunnale per la pianta è meno traumatica, poiché il processo di spostamento del succo sulla pianta è sospeso in questa fase. Inoltre, durante il taglio invernale avrà il tempo di irrigidirsi.

Potatura di giovani germogli finalizzati alla formazione di un cespuglio. Per fare ciò, selezionare uno schema specifico. Delle viti che crescono da terra ad angolo, lasciare 3-8 maniche. Se si esegue la procedura ogni anno, non ci saranno problemi con la potatura. Ma con una pianta adulta dovrà armeggiare, soprattutto se non è stato precedentemente sottoposto a pulizia e assottigliamento. Seguendo semplici regole, anche l'arbusto più trascurato può essere messo in ordine.

        • Con le maniche perenni rimuovete i giovani germogli che apparivano a un'altezza di mezzo metro da terra. Questo dovrebbe essere fatto nella prima decade di settembre.
        • Inoltre, il livello viene tagliato da 50 cm a 1 m dalla superficie del terreno.Tutti i giovani germogli devono rimuovere la parte superiore (fino al 10% della lunghezza totale). I figliastri laterali sono superflui sulla boscaglia, dovrebbero essere rimossi.
        • A metà ottobre, quando cadranno tutte le foglie, dovrai scegliere i germogli più sviluppati (2-3) a un'altezza di 1 m da terra.
        • Il processo inferiore, formato dal manicotto esterno, taglia, trattenendo 3-4 spioncoli. Quindi, otteniamo un vortice di sostituzione.
        • La fuga, situata sul lato opposto, viene tagliata con ritenzione di 5-12 occhi. Così si formerà la freccia di frutta.

Dopo tale potatura, sulla pianta rimangono solo potenti ceppi perenni e gemme con boccioli, che nella nuova stagione spargeranno giovani germogli e spazzole.

 Potatura delle vigne autunnali
Potatura autunnale della vigna prima del rifugio

Top dressing, irrigazione e potatura in giardino

L'irrigazione dopo la raccolta viene effettuata se necessario. Non è necessario innaffiare i cespugli con forti piogge. Se il tempo si abbandona a un clima caldo e secco costante, è semplicemente necessario assorbire il terreno con l'umidità. In ottobre, facendo solo una cosa, ma molta umidità. A questa irrigazione i lavori vengono interrotti fino alla prossima stagione.

Alla fine del periodo di fruttificazione, i cespugli d'uva vengono completamente svuotati e l'alimentazione dei nutrienti sarà molto appropriata.La pianta ha bisogno di guadagnare forza per sopravvivere in inverno. In autunno, la vite giovane è necessariamente arricchita con materia organica (compost, humus, una miscela di torba e cenere di legno), la cultura adulta viene nutrita una volta ogni 3-4 anni. Nell'alimentazione, è importante osservare il senso delle proporzioni, è preferibile sottoporla ad uva piuttosto che sovraccaricarla di vari microelementi.

Per preservare l'umidità nel terreno si consiglia di allentare più volte. Dopo l'ultima procedura, la superficie del terreno viene triturata con muschio, segatura o aghi di abete rosso.
 Irrigazione autunnale
L'irrigazione autunnale è necessaria in caso di autunno asciutto.

A quale temperatura è necessario il riparo

I vitigni insostenibili sono necessariamente coperti per il periodo invernale con uno strato protettivo. La stessa procedura viene eseguita con piante cresciute in un clima rigido. Se la vite non è isolata o coperta, il primo gelo causerà la morte delle piante. I germogli annuali sono particolarmente sensibili alle basse temperature, quindi sono avvolti, anche se la varietà è resistente al gelo.

Termini per scaldare le uve prima del freddo

Sbrigati a chiudere i cespugli non ne vale la pena. Nella stagione calda, l'uva può fermarsi.Un ambiente umido spesso provoca lo sviluppo di un fungo. Ma allo stesso tempo trascinare è inaccettabile, perché anche le piccole gelate sono pericolose per varietà instabili. Il termine ottimale per la costruzione della protezione cade alla fine di ottobre. Ma in maggior misura vale la pena essere guidati dalle condizioni meteorologiche, solo loro indicano la necessità di accelerare il processo.

Nelle regioni settentrionali, la formazione è pianificata per fine settembre - inizio ottobre. E nella parte meridionale del paese e nella corsia centrale, il periodo di preparazione per l'inverno cade alla fine di ottobre - all'inizio di novembre. La cosa principale è finire tutto prima del primo gelo.

 Durata del rifugio dell'uva
Il periodo delle uve rifugio - ottobre

Materiali richiesti

Insieme ai soliti materiali di rivestimento si consiglia di utilizzare agrofibre. Sottile e leggero aderisce perfettamente all'umidità, trattiene i raggi ultravioletti. Quando a contatto con le piante non ci sono pericoli, la composizione del agrofibre non include sostanze tossiche, il che conferma la sua compatibilità ambientale.

Uno dei vantaggi del materiale è la capacità di eseguire la termoregolazione, anche a basse temperature, una temperatura positiva viene stabilita in un tale rifugio.

L'isolamento durerà più di una stagione se lo riparerai correttamente e con cura disimballerai la frusta d'uva in primavera. E il vantaggio principale è la facilità d'uso della tela, è sufficiente per coprire la vite e cospargere di tutto con il terreno.

Insieme al film applicato agrofibre. Ci sono diverse opzioni per la creazione di un rifugio, ma richiedono tutti un costante monitoraggio e presenza. Durante il disgelo, il materiale del film deve essere aperto per consentire la circolazione dell'aria. Nel caso opposto, l'uva può essere piantata.

L'essenza della creazione di rifugio è di stabilire una piccola cornice fatta di filo spesso e coprirlo con polietilene. Questo metodo è adatto per le regioni della banda centrale, dove il gelo non supera i 20 °.

Spunbond si riferisce a materiali moderni con caratteristiche di isolamento termico. È ben traspirante. Viene utilizzato sia sul telaio che come panno (come l'agrofibra).

 Uno dei modi per riparare i vigneti per l'inverno
Uno dei modi per riparare i vigneti per l'inverno

Modi per coprire le fruste in inverno

Ci sono diversi modi per proteggere la vite, il che rende possibile scegliere l'opzione migliore.

Riparo secco

 Piegare la vite a terra e fissarla con staffe di ferro
Piegare la vite a terra e fissarla con staffe di ferro

Con questo metodo, la frusta viene collegata più vicino alla zona della radice e si piega a terra (si osserva l'intervallo di 10-30 cm). Con l'aiuto di staffe metalliche fissa la posizione della vite. La parte inferiore è abbondantemente riempita con segatura o foglie secche, e la superficie è coperta con un foglio. I bordi sono rinforzati con mattoni o pietre in modo che il vento non soffi via il riparo.

 Rifugio per vite secca
Rifugio per vite secca

Chiusura parziale

Questo metodo comporta l'utilizzo di cespugli e avvolge parzialmente il materiale della parte più vicina al terreno. Questo approccio è più adatto per la fascia centrale, dove le gelate cadono non inferiore a 25 °.

Isolamento a terra

Questo metodo è usato più spesso di altri. La linea di fondo è scavare una trincea e affondare una frusta legata in esso. Per non danneggiare la vite ed evitare il congelamento, si consiglia di coprire prima i rami con le tavole e poi il terreno del prikopat. Lo spessore dello strato deve essere di 20 cm.

 Piegare l'uva in una fossa scavata
Piegare l'uva in una fossa scavata

Il metodo di utilizzo del primer in polvere è popolare grazie alla semplicità e all'assenza di costi aggiuntivi per il lavoro.

 Addormentarsi coperto di uva
Addormentarsi coperto di uva

Way Lodge

Coprire una casa non è difficile. È anche considerato una misura a basso costo e viene utilizzato principalmente nelle piccole aziende agricole. Per creare una protezione, è necessario preparare degli scudi (150x30 cm), attaccarli ad occhielli dall'interno e batterli con materiale di copertura per l'impermeabilizzazione.

L'essenza del metodo è posizionare la vite sullo scudo, gli altri due sono fissati con l'aiuto di anelli, formando un triangolo. Il materiale di copertura è fissato dall'interno, impedendo la penetrazione delle precipitazioni sulla frusta. Vantaggi del metodo: la mancanza di contatto dei rami con il terreno, il traferro che si è creato tra la boscaglia e la casa.

 Rifugio casa delle uve
Rifugio casa delle uve

Principali errori principianti

Quando si effettua il riparo della vite, i giardinieri commettono spesso errori che possono rendere inefficace la difesa o portare alla distruzione della boscaglia.

        • Creando un rifugio per la vite, il terreno viene rimosso dal sistema radicale delle uve. Di conseguenza, le radici sono congelate. Se la ciglia deve essere cosparsa di terra, dovrebbe essere presa in un'area libera.
        • Quando si fissa il materiale di rivestimento che avvolge la vite, viene fatto un assetto debole. Ai primi venti rafficati, la protezione vola via dai rami, lasciando la vite senza isolamento.giardinieri esperti raccomandano che, oltre a vitigni legatura affidabili per installare la ritenzione della neve -, di legno o di ferro insieme con un piolo intorno al cespuglio.
        • Trascinato riscaldando le vigne, molte persone dimenticano le radici, e sono i più vulnerabili alle basse temperature. Pertanto, è necessario podgresti terreno sotto un cespuglio, versare foglie secche o torba.
        • Prima di creare un rifugio cespuglio non passa il processo. Sotto la copertura insetti materiali e batteri proliferano attivamente, riducendo le probabilità di sopravvivenza delle piante.
        • Alcuni giardinieri stendono uno strato di isolamento tra il terreno e la vite. Questo è un errore grossolano, la terra riscalda il cespuglio. Ma in superficie tale protezione è semplicemente necessaria.
        • Se le uve vengono confezionate prima o dopo, la protezione creerà più problemi per la pianta. Il periodo migliore è la fine di ottobre.
 Prima di ripararti, assicurati di trattare l'uva dal parassita
Prima di ripararti, assicurati di trattare l'uva dal parassita

Modi per proteggere da topi e roditori

Laid vicino alla vite terra può essere una prelibatezza per i roditori, quindi è importante per proteggere e preservare l'uva svernamento. I giardinieri consigliano di scegliere una delle seguenti opzioni.

        • Trappole meccaniche sono installate attorno al perimetro dei cespugli di frutta per catturare i roditori. Questi possono essere i soliti contenitori di plastica da cinque litri o bottiglie di vetro, che aggiungono un po 'di olio vegetale.
        • Le sostanze chimiche avvelenanti sono il metodo di controllo dei parassiti più efficace. Tra i popolari: Difenacina, Brodifacoum, Flocumafen.
        • Le cicatrici sono metodi umani di controllo dei roditori. La linea di fondo è quella di stabilire attorno al perimetro dei carri arbusti con una sostanza specifica, il cui profumo spaventa via topi e ratti. Tra i famosi odori: cherosene, pomata Vishnevsky, naftalina, fumo liquido, ecc., Che contribuirà a salvare le viti nel giardino.

A giudicare dalle raccomandazioni elencate, il lavoro preparatorio non è un compito difficile, anche un principiante può gestirlo. Se hai domande, è meglio chiedere consiglio agli specialisti. Non solo possono spiegare, ma aiutano anche a scaldare le giovani uve per lo svernamento nel giardino.