Uso corretto di fertilizzanti azotati

 Concimi azotati per piante

La risorsa fondamentale per il normale funzionamento di entrambi i rappresentanti del mondo vegetale e di vari organismi viventi è l'azoto. Fa parte del cosiddetto "life-four", che include anche ossigeno, idrogeno e carbonio. Questi elementi costituiscono la parte più importante della composizione del tessuto della maggior parte dei microrganismi viventi e dei macroorganismi e sono contenuti in speciali fertilizzanti azotati.

Cos'è l'azoto per le piante

La raccolta ottimale utilizzando solo le risorse naturali del terreno è quasi impossibile. Pertanto, è necessario rifornimento ingredienti nutrizionali. Come saranno queste sostanze - i giardinieri ripenseranno a modo loro, e la scelta è influenzata dai tipi di raccolti, dalla stagione e dall'esperienza delle precedenti poppate.

La clorofilla ha, per esempio, la componente di azoto, che è importante per l'assorbimento di energia solare, alcaloidi, lipidi e molte altre composizioni che sono vitali per la vegetazione.

I fertilizzanti basati su questo elemento sono preziosi se applicati al terreno al momento giusto.

In primavera, l'azoto dà saturazione dei giovani steli nella fase attiva della crescita, passando gradualmente a nuovi germogli, foglie e steli.

 In primavera, l'azoto dà la saturazione di giovani steli e boccioli.
In primavera, l'azoto dà la saturazione di giovani steli e boccioli.

Dopo l'impollinazione delle piante, le sostanze azotate raggiungono gli organi riproduttivi, dove si depositano sotto forma di proteine. Le proteine ​​ottengono un grande valore in frutta, è osservato crescita più attiva, aumenta la componente quantitativa e qualitativa della coltura.

Come capire che alla pianta mancano fertilizzanti azotati

Un chiaro segno di carenza di azoto è il colore del fogliame - ittericoÈ anche possibile una versione giallo pallido. Il processo di ingiallimento è iniziato dal bordo delle foglie e si diffonde al centro. La lamina diventa più sottile e più morbida.

Le prime foglie gialle in basso. In casi estremi, le foglie possono asciugarsi completamente e cadere: tutte le sostanze nutritive vanno a mantenere i germogli o i frutti superiori.

Ci sono due ragioni per la mancanza di azoto in questo caso:

  • La pianta non ha ricevuto un'alimentazione adeguata;
  • Il terreno è forte acidificatoquesto rende difficile assorbire l'azoto.
 Circa la mancanza di azoto dice fogliame ingiallito
Circa la mancanza di azoto dice fogliame ingiallito

Ad ogni modo, è necessario aggiornare o sostituire il primer e seguire il tempo e le regole di alimentazione.

Informazioni sulla classificazione dei riempitivi

I fertilizzanti descritti sono ottenuti da proprietà sintetiche di ammoniaca e sono suddivisi in diversi tipi caratterizzati dalle loro caratteristiche:

  • ammoniacacon la sostanza descritta sotto forma di ammoniaca in combinazione con acido minerale. Questi includono cloruro di ammonio, bicarbonato e solfato di ammonio, fertilizzanti di ammonio di tipo liquido.
  • nitratoche possiedono sali di acido nitrico.Nitrato di sodio, nitrato di potassio, nitrato di calcio sono considerati questa variante.
  • ammidecontenente la sostanza nella forma di ammide. Questo tipo implica fertilizzanti urea, cianuro di calcio, urea formaldeide.

Esistono tipi di fertilizzanti in cui la componente dell'azoto si presenta in diverse forme. Questa è una specie di nitrato di ammonio, con calcio-ammonio e nitrato di ammonio. Quest'ultimo può agire sia in forma di ammonio che in forma di nitrato.

La classificazione e la combinazione di additivi con azoto è correlata a tipo di suolo, caratteristiche climatiche e differenze nella cura di questo o un'altra pianta.

 Nitrato di ammonio
Nitrato di ammonio

Quanto è il fertilizzante corretto

  • In media, come base per fertilizzare patate, ortaggi, frutta e bacche e colture floreali è considerato da 600 a 900 g. azoto per 100 metri quadrati. metri.
  • Se parliamo di spogliatoio superiore, allora per le colture orticole e le patate si producono 200 grammi sugli stessi 100 metri quadrati, e per le opzioni di frutta e bacche - 200-300 grammi.
  • Per la consistenza liquida appropriata il calcolo va da 15 a 30 g. su 10 l. acqua.
  • Quando si pianifica l'uso di una sostanza al di fuori della radice, è necessario 25-50 g. su 10 litri.Il fertilizzante è distribuito su 100-200 m2.
È importante capire che tutti i valori indicati sono molto approssimativi.

Per una linea guida più ampia, presentiamo una tabella con contenuto di azoto per ciascuno dei riempitivi con il loro nome.

fertilizzanti Capacità dell'articolo
ammoniaca
Ammoniaca anidra 82,3%
Acqua ammoniacale 20,5%
Solfato di ammonio 20,5-21,0%
Cloruro di ammonio 24-25%
nitrato
Nitrato di sodio 16,4%
Nitrato di calcio 13,5-15,5%
Nitrato di ammonio
Nitrato di ammonio 34-35%
Calcio nitrato di ammonio 20,5%
Ammoniaca a base di nitrato di ammonio 34,4-41,0%
Ammoniaca a base di nitrato di calcio 30,5-31,6%
Solfonitrato di ammonio 25,5-26,5%
ammide
Calcio cianammide 18-21%
urea 42,0-46,2%
Urea-formaldeide e metilen-urea (azione lenta) 38-42%
Ammoniaca a base di urea 37-40%

Per quali colture è opportuno utilizzare l'azoto

 Un'applicazione eccessiva di concimazione può distruggere la pianta
Un'applicazione eccessiva di concimazione può distruggere la pianta

In realtà, questo componente è importante per qualsiasi pianta, anche se coltivata in casa, la differenza è solo nella sua quantità. A questo proposito, le culture sono divise in:

  1. Le piante che fertilizzano in primavera prima di piantare nel terreno. Calcolo del nitrato di ammonio - 25-30 g. su 1 metro quadrato dell'area delle colture.Questi includono patate, melanzane, zucca, cavolo come verdure; Ciliegie, lamponi, prugne, more come frutti e bacche, rose, peonie, flox, garofani, zinnie e altri come varietà floreali.
  2. Culture che hanno bisogno di meno fertilizzanti azotati 20 g. per metro quadrato. Queste sono verdure come pomodori, cetrioli, mais, barbabietole, aglio; varietà di frutta - mele, uva spina, ribes, tutti i fiori annuali e delphinium.
  3. Il terzo gruppo richiede un riempimento moderato degli elementi. Questo include ravanelli, cipolle, patate novelle, pere, primule, margherite.
  4. Piante che hanno bisogno di un minimo di azoto - colture aromatiche, piselli e fagioli, così come fiori come erica, portulaca, azalea giapponese, rododendro.

Sull'impatto negativo di un surplus di supplementi azotati

Sia la carenza di azoto che l'assunzione eccessiva di sostanze hanno un effetto negativo. Da tale eccesso inizia sviluppo troppo attivo della massa aerea culture. Le foglie si espandono, diventano interstizi più grandi.

Le foglie sono splendide e morbide, e la fioritura è rapida e scarsa, a volte anche assente. Pertanto, l'ovaia è formata male, influenzando l'assenza di frutti e bacche futuri.

Se c'è un eccesso di sostanza sulle foglie, si possono vedere ustioni particolari e quindi le foglie cadono rapidamente, il che può causare una perdita parziale del sistema radicale.

Tutte le colture hanno bisogno di azoto. È importante determinare il suo dosaggio e fare tutte le regole, comprese le caratteristiche di ogni pianta.