Caratteristiche della struttura di un fungo

 struttura di un fungo

Gli amanti della "caccia tranquilla" sono stati a lungo visitati dal pensiero: desidero questa bellezza - ma alla mia dacia, quindi non è necessario andare nella foresta, piegare la schiena o calpestare i piedi.E ora il sogno millenario si è avverato - ora puoi far crescere i funghi ostrica, i funghi prataioli e le specie dai nomi intricati del mondo sotterraneo: Meytaki, Reishi, Shiitake sono a casa! In questa recensione parleremo della struttura del fungo cap.

La struttura dei funghi cap

Ma prima di essere coinvolti nella produzione di prelibatezze, è necessario scoprire cosa è richiesto per questo abitante della foresta e ciò che è controindicato.E quindi sorge spontanea la domanda: cos'è un fungo e qual è la sua struttura?

 Struttura del fungo del cappello
Struttura del fungo del cappello
I funghi sono un regno separato (la nozione di tassonomia biologica) di organismi viventi con una struttura unicellulare o multicellulare, incapaci di fotosintesi e allevamento in vari modi: sporulazione, gemmazione o altro, a seconda delle condizioni di esistenza.

La precedente attribuzione alle piante inferiori non è più rilevante - questi organismi sono caratterizzati non solo dal modo di vita delle piante, ma anche da alcune caratteristiche degli animali. Ad esempio, la pelle del cappuccio è simile alla mucosa dello stomaco: evidenziando gli enzimi digestivi sulla sua superficie, dopo aver raggiunto lo stato necessario del cibo che hanno digerito, assorbe attivamente il "brodo nutriente" in esso.

È un grosso errore pensare che i funghi siano quelli che hanno fatto irruzione nel terreno della foresta e si crogiolano al sole, facendo rapidamente ingrassare le piogge estive. No, questi sono solo corpi fruttiferi che marciranno entro una settimana se non vengono mangiati dagli animali o raccolti dagli umani.

Questo fungo è quasi invulnerabile ed eterno, perché è protetto da condizioni avverse con uno spesso strato di terreno adatto a questo. "Reale" è un micelio, o colonia di funghi, costituito da sottili fili sensibili - ife, che si diffondono nel terreno in tutte le direzioni.

È questa circostanza che usano nella coltivazione di funghi: è necessario dividere con cura il micelio in frammenti - e può essere trasportato in almeno un altro stato, se solo le condizioni sulla strada corrispondono a quelle richieste. E poi cresci i tipi di funghi desiderati a casa.

Se giri il tappo

Nei luoghi valutati dalle ife come i più favorevoli per la crescita, inizia il "fruttificare". Qui formano strutture particolarmente dense: i corpi fruttiferi o i funghi stessi. I corpi fungini non sono altro che una massa compatta di fibre di ife sovrapposte parallele, ognuno dei quali ricorda un cavo incagliato.

 Fungo di cappello nel taglio
Fungo di cappello nel taglio

Il corpo del frutto è costituito da gambe e tappi aventi una struttura diversa. pertanto man mano che cresce, inizia la divisione delle cellule che formano il suo tessuto:

  • fibre con funzione di educazione e mantenimento della forma;
  • strutture altamente specializzate.

I primi sono i tessuti di base, l '"armatura" delle gambe e i cappucci della costruzione dei funghi. Oltre alla forma classica, ci sono corpi fruttiferi: a forma di corallo, sferico, simile ad un orecchio o piattino e molte altre configurazioni ancora più bizzarre.

Dalle cellule con una stretta specializzazione, si formano le strutture portatrici di spore: gli organi riproduttivi.

Se la parte superiore del cappuccio è formata dalla stessa "carne" fibrosa della gamba, allora la sua parte inferiore (chiamata imenoforo) ha l'aspetto di uno strato spugnoso o di un cerchio di piastre radialmente divergenti. Meno spesso, l'imenoforo ha una superficie:

  • liscio;
  • spinoso;
  • ripiegata;
  • labirintopodobnuyu.

Sulle superfici laterali dei tubi o delle piastre dell'ymenophore ci sono le formazioni a forma di clava - basidi, alle cui estremità si formano le spore.

Nelle specie di diversa struttura, le spore maturano in cavità chiuse che non hanno accesso all'esterno - borse che si trovano sulla superficie esterna o nelle profondità dei corpi fruttiferi.

In base a questa caratteristica, i funghi sono suddivisi in:

  • basidiomiceti (tubolare, lamellare e con una diversa struttura dell'imenoforo) e
  • ascomicetio marsupiali (Askos greco significa "sacchetto").
Gli ascomiceti dovuti alle peculiarità della loro struttura sono in grado non solo di sporulazione, ma anche di riproduzione sessuale primitiva.

A un esame più attento

I funghi possono avere una struttura unicellulare o multicellulare.

Un esempio della prima opzione è il lievito, costituito da una singola cella (anche se ci sono molte camere figlie formate durante il processo di gemmazione, questa è una cella). A causa dell'esistenza nell'abbondante ambiente alimentare, molti di loro non si rendono conto della loro capacità di riproduzione sessuale, preferendo germogliare.

 Funghi Unicellulari (lievito)
Funghi Unicellulari (lievito)

Il fungo a cappuccio di una struttura tradizionale, con un grande corpo di frutto, è un organismo multicellulare. Ha un cappello e una gamba. La gamba può essere collegata al cappuccio:

  • al centro;
  • eccentrico (non centrato);
  • lateralmente (fondendo le gambe con il bordo del cappuccio).
Indipendentemente dal metodo della loro connessione, il fungo è considerato un cappello, sia esso un piatto di burro o un'esca.

Questa struttura è pienamente giustificata dal compito di ciascuna parte della struttura.

Il palo di supporto per le gambe solleva il tappo il più in alto possibile sopra il livello del suolo. Più lunga è la gamba, più a lungo non vi sarà contatto del cappuccio con il terreno, il che significa che non marcirà più. Inoltre, come è meglio visibile agli animali che mangiano funghi: lumache e più grandi, fino alle alci.

Il colore brillante del cappello e l'odore che ne deriva stimola anche il desiderio di mangiare il fungo. Ma perché farlo? Per la sazietà del corpo della persona che ha mangiato e ... per la distribuzione della specie ai nuovi angoli della foresta. O anche per "esportare" nella foresta vicina.

testa - la testa di incoronazione non è solo una decorazione del fungo, ma anche, se non un organo riproduttivo, quindi almeno una parte del piano per conquistare nuovi territori,

Perché contiene polemiche.

Caratteristiche di allevamento

Le spore sono chiaramente visibili sotto i campioni di invecchiamento sotto forma di un cerchio (con un diametro esattamente della dimensione del cappuccio) di polvere con un colore caratteristico per la specie. Essendo maturi e usciti dal cappuccio, ripetono esattamente il disegno del suo imenoforo - tubolare, lamellare o altro (nell'asciuga - simile al labirinto).

 Spore di funghi spore da riproduzione
Spore di funghi spore da riproduzione

Una spora è un analogo di un seme di piante superiori, matrice di una cellula, contenente l'intero programma di vita e sviluppo dell'organismo.Mangiato, non viene digerito nelle budella di colui che ha mangiato, ma cadendo sul suolo e germogliando in esso, dà origine a un nuovo micelio.

Quindi per l'astuzia aumenta la possibilità di stabilirsi più largamente, perché le dispute, avendo viaggiato nel corpo dell'animale gratuitamente, cadrà in posti nuovi, spesso a molti chilometri da quelli vecchi.

Dall'intestino umano è improbabile che le spore cadano nel terreno (piuttosto nelle fogne). Ma una persona getta su un cumulo di letame, in una scatola di compost, in passamanerie di funghi o addirittura in esemplari interi: vermifugo, vecchio e troppo maturo. E dopo un po ', con sorpresa e gioia, trova robusti champignon o altre specie senza pretese alle condizioni di crescita.

Coltivare funghi in giardino non è affatto difficile.

Bellezze della foresta, perché anche la luce non è particolarmente necessaria per la vita - solo calore, umidità e un substrato nutriente. pertanto crea loro condizioni di crescita quasi nulla - è sufficiente acquistare micelio su una pianta o substrato legnoso o "sistemare" i tappi di funghi in un luogo adatto sul sito.

E le specie legnose della classe di braccianti vengono impiantate nella rifilatura del legno morto adatto ponendo il micelio su bastoncini speciali (inviati in sterileimballaggio) nei fori praticati, seguito dalla loro sigillatura con un materiale inerte.

I funghi ostrica vengono coltivati ​​con successo su un substrato di paglia vegetale. ma per il gusto di funghi così preziosi come Reishi, non sarebbe un peccato provare a trapiantare il micelio in un albero vivente.